bot_contact
 
 
Slideshare
Video
 
 
LIBERTÀ È CULTURA
Momenti per la XIV Settimana della Cultura
produzione Gianfranca Bevilacqua
regia Maria Rosaria Gallo

21 Aprile -Liceo Scientifico Galileo Galilei - Lamezia Terme
ore 10.30 - Conferenza / dibattito
Potere e Informazione. Il curioso caso del neutrino più veloce della luce
a cura di Peppe Liberti (Focus)
introduce Antonio Bruno Umberto Colosimo


Anche la Scienza - come ogni ambito della vita dell'uomo - non è estranea né immune dalle dinamiche di potere e dalla disinformazione. "Libertà è cultura - sottolinea Antonio Bruno Umberto Colosimo - significa anche che la ricerca scientifica dev'essere libera dai condizionamenti del potere, diretti e indiretti. L'informazione è uno di questi condizionamenti sulla libera ricerca, per ciò a questo tema Pramantha dedica il momento conclusivo della settimana della Cultura, partendo proprio da un fatto di cronaca recente che ci ha resi (infaustamente) celebri in tutto il mondo."

Potere e Informazione è il binomio che accompagna la conferenza/reportage Il curioso caso del neutrino più veloce della luce del fisico e scrittore Peppe Liberti che così introduce il suo intervento:

"Il 23 settembre 2011, in un'affollata conferenza al CERN di Ginevra, i ricercatori dell'esperimento OPERA presentano i risultati delle misure del tempo impiegato dai neutrini per percorrere i 731 km che separano il CERN dai Laboratori Nazionali del Gran Sasso. La notizia è clamorosa: il tempo misurato è inferiore rispetto a quello impiegato dalla luce a percorrere la stessa distanza nel vuoto, la velocità dei neutrini supera quella della luce! Dal quel giorno la comunità scientifica ed i mezzi di comunicazione si scatenano, c'è chi organizza verifiche indipendenti, chi un modello che spieghi il risultato sperimentale e chi prova a raccontare in tempo reale cosa sta accadendo. Nel giro di qualche mese, dopo alcune parziali conferme, si scopre che forse qualcosa nell'esperimento non ha funzionato, che forse c'è un errore. L'errore in effetti c'è e la vicenda si chiude con le dimissioni dei responsabili dell'esperimento. Una storia di scienza e informazione che proveremo a raccontarvi."