bot_teca
bot_astro
bot_contact
 


 

Lamezia Terme. Contemporary art 2010 è un programma espositivo ricco e dal sapore europeo organizzato da Pramantha Arte, che coinvolgerà la città rendendola protagonista del contemporaneo con una doppia/parallela rassegna di mostre ed eventi dal 6 luglio al 15 ottobre 2010, sotto la direzione artistica di Maria Rosaria Gallo.

Con l'occasione Pramantha Arte contemporary art gallery - dopo circa due anni di approfondimento nella ricerca e con una intensa attività fuori sede - presenta gli sviluppi della sua proposta artistica attraverso un progetto curatoriale dalla doppia anima e dal doppio solco: IMAGOCRAZIA. Effetti collaterali e WHY NOT? Soluzioni endemiche.

Con nove appuntamenti tra pittura, scultura, fotografia, arte digitale, video arte, poesia audio visuale, performance e con autori di svariata provenienza - dall'Italia e dall'Europa - Lamezia Terme. Contemporary art 2010 spalanca uno scenario artistico variegato nei linguaggi e nelle dimensioni percettive e culturali, con l'intento di intercettare e mettere insieme le voci e le visioni più significative circolanti del panorama attuale, in una logica di confronto/raffronto tra differenti creatività e forme.

IMAGOCRAZIA è la categoria centrale dell'esplorazione. La supremazia e il potere della/e immagine/i nella vita contemporanea è passata a rassegna nei suoi molteplici, provocatori e contraddittori aspetti, registrati come Effetti collaterali e declinati in altrettante personali:

dal 6 al 20 luglio, Brunivo Buttarelli con IMAGOMUNDI (Scorci terrestri); dal 22 luglio al 14 agosto  Amélie Waldberg con IMAGOPATIA (Barbie Turick. Des seins inanimés); il 17 agosto è la volta degli AVaspo - Audio Visual Asp of Poetry con IMAGOCRAZYA (Nera Okeano/Non c'è Oceano). Dal 20 agosto al 4 settembre, Edita Voveryte con IMAGONIA (Secret & surroundings); dal 10 al 24 settembre Kristina Kurilionok con IMAGOMANIA (Mind in the mirror) e infine dal 1 al 15 ottobre Margheria Ragno con IMAGOPHOBIA (Reality Visions) - presso lo spazio della galleria Pramantha Arte in Via San Giovanni 1.

Mentre WHY NOT? Soluzioni endemiche è la risposta artistica locale capace di essere nel mondo con, appunto, soluzioni significative che fermentano e sfuggono alla paralisi dei localismi. Risposta espressa nelle mostre di:

Fabio Butera con (IN)FARSA. Maschera Teatro Scultura dal 9 al 23 luglio; Pasquale Maria Cerra con ANGELI QUOTIDIANI. Ali presenti dal  28 luglio al 14 agosto e Antonio Saladino con REPERTI. Sedimenti a venire dal 24 agosto al 7 settembre - presso la sede dell'Associazione Cinabro galleria Federico II in Via Crati 10.